Pubblicato il Lascia un commento

Calcolare il corretto diametro di scovolo a protezione dei pannelli fotovoltaici

Molti ci chiedono come calcolare la giusta misura di scovolo da posizionare lungo il perimetro dei pannelli fotovoltaici situati complanarmente alle tegole del tetto.

 In questa breve guida spiegheremo come calcolare il corretto diametro di scovolo a protezione dei pannelli fotovoltaici.

Fermo restando che di tegole ne esistono varie forgie, praticamente tutte presentano, più o meno accentuati, un coppo ed un incavo a formare nell’insieme delle onde.

Come calcolare quindi il corretto diametro di scovolo a protezione dei pannelli fotovoltaici?

La misura da considerare è quella tra l’incavo e la parte sottostante del pannello stesso (vedere frecce in figura). Nel caso il modello di pannello presenti tutt’intorno una veletta o cornice, questa non va considerata e la misura va calcolata da sotto il pannello fino all’incavo della tegola.

A questo punto il corretto diametro di scovolo da ordinare, dovrà essere di 2/3 centimetri maggiore rispetto alla misura indicata, tanto da potersi incastrare.

Lo scovolo verrà pertanto posizionato: lungo la dorsale pendente dei pannelli (nel senso di scorrimento dell’acqua) all’interno del primo incavo utile sotto ai pannelli stessi, in maniera tale che risulti completamente coperto. 

Lungo la dorsale parallela invece (in basso ed in alto), si posizionerà sempre sotto la fila di pannelli ma dove si trovano alternati coppi ed incavi. Ciò non è assolutamente un problema dal momento che, avendo setole ispide ma flessibili, queste si adatteranno perfettamente alle ondulazioni.

Importante è anche misurare il completo perimetro dell’impianto fotovoltaico, considerando che gli angoli chiusi ed aperti rubano un po’ più di centimetri. In tal caso sarebbe meglio abbondare nel calcolo perché se dovesse rimanere scoperta anche solo una piccola parte di impianto, ciò inficerebbe il lavoro fatto. 

In caso di sovrabbondanza nella misura, consigliamo di non tagliare lo scovolo, ma di mandarlo internamente all’impianto, intersecando le setole tra loro (testa e coda).

L’anima in acciaio inox, interna allo scovolo, sporge in entrambe i lati di circa tre centimetri, consigliamo pertanto di piegare ad uncino tali finali, agganciandoli l’un l’altro come una collana, per meglio garantire la loro stabilità nel tempo.

Per dubbi o domande sulla corretta misura di scovolo da ordinare, non esitate a contattarci alla mail o al numero che trovate nella pagina Contattaci.

Misura del fotovoltaico
Scovolo dissuasore piccioni
Scovolo dissuasore piccioni
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *